lunedì 19 ottobre 2015

Tre pensieri positivi al dì {Day one}

Un'altra cosa che mi ha ricordato facebook in questi giorni è il "positivity challenge" , il giochino girato l'anno scorso che consisteva nell'impegnarsi a scrivere tre pensieri positivi per cinque giorni consecutivi - e taggare due amiche per invitare a fare lo stesso. Ricordo che i primi due/tre giorni partii spedita, poi le cose si complicarono un po' - sennò che sfida era? - ma ci avevo preso gusto e mi ero riproposta di continuarlo, progetto che - ma va! - si era poi arenato, anche perché non volevo portarlo avanti sul social, ma non avevo ancora una "casa" nuova nella quale rifugiarmi. Ora però c'è, e anche se questa giornata uggiosa, umida e avara di energia vitale non sarebbe in teoria l'ideale per ricominciare, ho deciso di provarci. O forse faccio bene a farlo proprio "nonostante"...anyway, let's start!

1. La torta salata alla scamorza, speck e pomodorini arrosto mangiata a pranzo, l'ultima fetta di crostata con la marmellata di prugne home made a merenda, e la minestrina a forma di stelline che mangerò a cena (e per qualche minuto tornerò bambina);

2. «Ti ho voluto bene veramente» di Marco Mengoni, «Respirar» di Bebe, «Incanto» di Tiziano Ferro e «Io che amo solo te» di Sergio Endrigo cantata da Sergio Endrigo ascoltate "filotto";

3. Il messaggio vocale di una mia amica-issima e la sua voce entusiasta nel raccontarmi una cosa che può risultare banale al resto del mondo;

4. (è la prima sera e sforo) Il nuovo post di Alessandra Airò, chiuso da questa, bellissima frase: «La pioggia nelle sere d'autunno inganna, sembra solo acqua ed invece è ricordo».


1 commento:

  1. Are you looking for free Google+ Circles?
    Did you know you can get them AUTOMATICALLY AND TOTALLY FOR FREE by using Like 4 Like?

    RispondiElimina